Turan Beers

CorporatePhotoPrint

Al risveglio un mare in tempesta, un faro abbandonato colora il cielo di tenui sfumature, il torpore rotto da un razzo che attraversa l’universo circostante a velocità ultrasonica. Una pioggia di luppoli, come bombe precipita al suolo, un’esplosione di gusto. Scortati da una compagnia poco raccoman-dabile raggiungiamo la città eterna, dove tra-dizioni antiche e sapori complessi ci riportano tra le braccia di Morfeo.